Concorso Internazionale “Gianluca Campochiaro”  2018
MEMBRI DELLA GIURIA

In attesa di pubblicazione.

Sezione 1 – Pianoforte

Presidente di Giuria: Roberto Cappello
Una tecnica trascendentale, una raffinatissima sensibilità artistica e spirituale, un costante impegno culturale ed intellettuale nella scelta del repertorio volto ad esaltarne i più alti contenuti, pongono l’arte interpretativa di Roberto Cappello ai vertici del concertismo contemporaneo.
Dopo la vittoria del Premio Busoni (1976), ha iniziato una grande e nobile carriera che lo ha visto acclamato protagonista nei teatri più prestigiosi di tutto il mondo, sia nelle vesti di solista, sia con orchestra e formazioni da camera. All’intensa e aristocratica attività concertistica, affianca con esemplare rigore ed impegno quella didattica che prevede numerosi masterclass, seminari e corsi di perfezionamento.
In virtù della sua riconosciuta capacità di un giudizio sereno ed obiettivo è costantemente invitato a presiedere le giurie di concorsi pianistici nazionali ed internazionali.
Dal 2010 al 2016 è stato Direttore del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

 

Membro di giuria: Michele Antonio Salvemini
(1970) inizia lo studio del Pianoforte sotto la guida di S. Libardo presso il Conservatorio T. Schipa (Lecce). Inizia presto l’attività concertistica e fino al 1988 vince il primo premio assoluto in dieci concorsi pianistici nazionali. Frequenta corsi di perfezionamento con i maestri M. Marvulli, R. Caporali, A. Delle Vigne, A. Lonquich, O. Yablonskaya, P. Badura-Skoda, F.-J. Thiollier. Per diversi anni studia composizione con R. Gervasio. Nel 1989 si diploma in Pianoforte con lode e menzione d’onore. Si perfeziona poi con S. Perticaroli presso l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, diplomandosi nel 1992. Vincitore di concorso, diviene nel 1995 docente di pianoforte principale e da allora si dedica con passione all’attività didattica. Nel 2006 si laurea cum laude in psicologia clinica presso l’università La Sapienza (Roma), relatore R. Carli. Nel 2011 si è formato presso l’AIGAM (Roma) per insegnare musica ai bambini dai 0 ai 6 anni secondo la Music Learning Theory di E. Gordon. Attualmente è titolare della cattedra di Pianoforte Principale presso il Conservatorio A. Casella (L’Aquila).

Sezione 2 – Violino

Presidente di Giuria: Ácsné Szily Éva
(Ungheria) è una rinomatissima insegnante di violino ungherese, docente della cattedra di metodologia e didattica del violino, presso l’Accademia di musica “Franz Liszt”, di Budapest. E’ spesso invitata a tenere corsi e masterclass, sia in Ungheria che all’estero, in quanto specialista nell’insegnamento di giovanissimi violinisti di talento (bambini prodigio) ed è altresì invitata a far parte o a presiedere le giurie di concorsi nazionali ed internazionali per giovani violinisti.

Membro di Giuria Regina Brandstätter
(Austria) è un’insegnate di violino molto apprezzata in Austria e nel mondo. In qualità di violinista solista si è esibita con diverse orchestre austriache ed internazionali, incidendo dischi anche in gruppi da camera insieme a musicisti internazionalmente rinomati. Docente presso l’Università delle Arti di Graz e dell’Istituto per giovani musicisti di talento, di Oberschützen, viene spesso invitata a tenere corsi e masterclass in Europa, in America e nell’Asia ed membro di importanti concorsi internazionali per giovani musicisti.

Sezione 4 – Canto Lirico

Presidente di Giuria Alessandro Svab
(Italia), Direttore dell’Accademia Lirica Santa Croce di Trieste , si è formato musicalmente, nel coro del Teatro lirico della sua città. Dopo il debutto, nel 1985, nell’opera “Mozart e Salieri” di Rimskij-Korsakov, si perfeziona, all’Accademia Chigiana di Siena e alla Scuola di Musica di Fiesole, con il M° Claudio Desderi. Nel 1990, il debutto internazionale al “Britten Festival” di Aldeburgh, in Inghilterra e tre enni più tardi risulta vincitore del 1° premio al 25° Concorso Internazionale per cantanti lirici “Toti Dal Monte”, nel ruolo del Conte con la Sonnambula di Bellini. Nello stesso anno segue il debutto al Teatro della Scala, sotto la direzione dl M° Muti. La sua intensa carriera solistica l’ha portato ad esibirsi nei più importanti teatri e festival italiani ed esteri (Catania, Milano, Bologna, Trieste, Palermo, Parma, Torino, Roma, Tokyo, Osaka, Parigi, Berlino, Lousanna ed altri) sotto la direzione dei Maestri Bellugi, Muti, Gatti, Ferro, Maag, Oren, Palumbo Ahronvich ed altri. Dal 1995 si divide tra palcoscenico e formazione dei giovani cantanti lirici. Dal 2006 è docente presso l’università di “Sichuan Conservatory of Music” di Chengdu, in Cina, mentre nel 2008 costituisce l’Accademia Lirica Santa croce di Trieste, un laboratorio che permette ai giovani cantanti di mettere in scena le opere in studio. Infine, nel 2012 dà via al progetto dedicato all’importanza dell’insegnamento del Belcanto italiano nei Conservatori Russi, di Mosca e di Rostov.

Membro di giuria Elena Makarova
(Fed. Russa) – Figlia d’arte, mezzo-soprano di fama internazionale già vincitrice del I° premio al Concorso internazionale Callosa (Spagna), è attualmente Direttrice dell’Accademia Internazionale di musica “Elena Obraztsova” di San Pietroburgo (Russia).

 

Sezione 6 – Musica da Camera

Membro di giuria Francesca Salvemini
nata a Brindisi nel 1975, si diploma al Conservatorio “G. Verdi” di Milano e consegue il “Prix de Virtuosité” presso il Conservatoire Superieure de Musique” di Ginevra nella classe del grande flautista francese Maxence Larrieu. Figlia d’arte, apprezzata per l’innata musicalità e la comunicativa veicolate da un suono generoso ed emozionante, intraprende giovanissima una intensa attività concertistica che la porta ad esibirsi in più di 500 concerti per le piu importanti società concertistiche in Italia, Europa (Austria, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda, Norvegia, Slovacchia, Polonia, Romania, Turchia, Montenegro, Macedonia), Stati Uniti, Messico e America Latina. In veste solistica con orchestra si è prodotta in prestigiosi luoghi della musica quali: Philharmonie di Berlino, Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Gran Teatro La Fenice di Venezia, Grande Salle du Conservatorie a Ginevra, Teatro San Benito Abad di Città del Messico, Concert Salonu ad Istanbul, ed altre ancora a New York, Madrid, Amsterdam, Helsinky… Si esibisce con orchestre quali: I Solisti Veneti, I Solisti Aquilani, I Solisti di Madrid, la State Orchestra of Moscow, Orchestre Filarmoniche di Ploiesti e Bacau, Izmir e Delvet Sinfoni Orchestrasi, Philarmonica di Stato del Messico, Sinfonica di Opole in Polonia, Radomska Orkiestra Kameralna, e molte altre, collaborando con direttori quali C. Scimone, K. Sanderling, G. Khun, M. Corboz, O. Balan, G. Yasliçam. Si è prodotta in formazioni cameristiche con artisti quali: Maxence Larrieu, Claudi Arimany, Pierluigi Camicia, Silvana Libardo, Alan Branch, Claudia Antonelli. Ha tenuto Masterclass e corsi di perfezionamento in Italia e in Università degli USA e dell’America Latina e pubblicato opere didattiche e trascrizioni per flauto e pianoforte per Florestano Edizioni. Ha inciso per Velut Luna di Padova, Bongiovanni di Bologna e Acustica di Lecce. È docente di flauto presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli.