Alessandro Svab
Cantante lirico – Basso
Born in Trieste, he was eighteen when he joined his city choir at Verdi Theatre. Mr. Alessandro Svab makes his debut as soloist in 1985, in Rimskij-Korsakov’s Mozart e Salieri. From 1989 to 1991 he followed some specializing course at Accademia Chigiana in Siena and attended courses on Mozart’s vocal expression held by M° Claudio Desderi at Fiesole’s Music School.
His international debut took place in 1990 at International Britten Festival in Aldburgh (GB) in Pulcinella, Falstaff and Don Giovanni. In 1993 Mr. Svab won the XXV Toti Dal Monte International Competition as Conte Rodolfo in Bellini’s Sonnambula. In the same year, he made his debut in Milan at La Scala in Spontini’s Vestale directed by Mr. Riccardo Muti. He came back for the first absolut perfomance of Tat’jana by C. Corghi directed by Peter Stein and afterwards in Donizetti’s Lucrezia Borgia, staged by Hugo de Ana and directed by M° Renato Palumbo. His intense opera career has led Mr Svab in th most important European Theatres: Theatre La Scala and Arcimboldi in Milan, Opera Theatre in Rome, Accademia of Santa Cecilia, Terme di Caracalla and Parco della Musica in Rome, Teatro Massimo and Verdura in Palermo, Comunale in Bologna, Regio in Parma, Teatro Bellini in Catania, Regio in Torino, Verdi in Trieste, Filarmonico in Verona, Carlo Felice in Genova, teathres in Pisa, Modena, Ferrara, Reggio Emilia. Mantova..at the Festival in Aldeburgh, Wexford and also Hollywood,
Tokyo, Osaka, Kyoto, Parigi, Berlino, Bilbao, Valencia, Lausanna…performing the roles of: Leporello, Figaro, Sarastro, Conte des Grieux, Sparafucile, Colline, Arnoldo, Timur, Silva, Attila, Banco, Oroveso, Bartolo, Don Basilio, Don Profondo, Alidoro, Nettuno, Nick Shadow, Escamillo, Don Pinto, Dulcamara, Geronte.., under the direction of many conductors such as: Ahronovich, Arena, Bartoletti, Bellugi, Campanella, Ferro, Gatti, Jacobs, Maag, Muti, Oren, Palumbo, Pidò, Ranzani, Renzetti, Santi…and directors: Abbado, Bertman, Brockhaus, Carsen, Cavani, Cox, de Ana, Pier’Alli, Pizzi, Plaza, Ripa di Meana, Stein, Vick, etc.
He recorded for RAI, BBC, Cetra, Medusa, Nuova Era, Dynamic, Naxos, Bel Air Classiques.
Since 1995, he started his teaching and tutoring experience with several classes/courses in Italy, Slovenia, Czech Republic, Croatia and Poland. From 2006 to 2011 he was a Professor at the “Sichuan Conservatory of Music” in Chengdu, China.
In 2011, he has begun an important collaboration with Universities, Conservatories and prestigious Choirs of Moscow, St. Petersburg, Ekaterinburg and other cities of the Russian Federation.
In 2009 he established the Accademia Lirica Santa Croce in Trieste, where he was a teacher as well as the Artistic Director.
At the same time it has been signed a deal within the ‘Ragazzi… all’Opera’ project, which involves more than 3000 students of the region Friuli Venezia Giulia.
The Academy goal is to allow the children to experience the stage, having the opportunity to move them closer to the singing and the opera through the musical theatre. At the end of the educational phase, the Academy foresees to realize a bill of opera shows, joined only by the members who wanted to continue the experience. In March 2012, Mr. Svab started with a new project “Il belcanto italiano nel mondo” helding a series of masterclasses in Russia, first in Rostov na Donu, and then in Moscow. There he had the possibility to teach Italian Belcanto and at the same time to listen to young singers which had the chance to come to Italy in August
to perform Mozart’s Don Giovanni together with the Accademia Lirica Santa Croce Italian singers’.
In April 2012 Mr. Svab and three Accademia singers went to China to perform Mozart’s Nozze di Figaro (The Marriage of Figaro) at Sichuan Conservatory in Chengdu with a combined cast together with Chinese singers.
In 2013 he received a Degree Ad Honorem from the Academy of Maimonide, from the Ministry of Science and Education of the Russian Federation, for the high professionalism shown in the education of young singers (project “Il belcanto italiano beyond the borders”). The following year he received, from the same Ministry, the Degree Ad Honorem – honorary professor at the Conservatory of the city of Petrozavodsk.
Since October 2015, for the recognized artistic merit, he was appointed by the Education Office of Consolato Generale d’Italia in Moscow (Ministry of Foreign Affairs of Repubblica Italy as Coordinator of the project
“Ragazzi…all’opera!” throughout all the Russian Federation. Mr. Svab’s task was to represent the same office and the related PRIA Program through the promotion of singing for learning and spreading the Italian language
and culture in the following cities: Moscow, St. Petersburg, Ekaterinburg, Kazan, Samara, Saratov, Krasnodar, Togliatti and others important Russian cities.
In the same month he participated at the “Pro Grammatica” program, broadcasted all over the world on October 21st, 2015, organized by Rai Radio 3 in collaboration with MIUR, the Ministry of Foreign Affairs and
International Cooperation, the Accademia della Crusca and the ASLI (Association for the History of Italian Language) for the week of Italian Language in the world, with a connection from the I. Calvino School of
Moscow.
In February 2016 he was invited at the DUMA in Moscow to present the musical projects and he came back in December 2016 when he was rewarded with a high official recognition for his strong commitment to work for young people and friendships between Italy and the Russian Federation.
In 2013 he was awarded with the honorable distinction of Cavaliere and in 2017 to the honorary title of Commendatore of the Order for outstanding merit in regard to the Italian nation.
Mr. Svab is regularly invited as President or juror in International Competitions. He is active in Friuli, where thanks to cultural exchanges, he promotes and enhances the territory.

ALESSANDRO SVAB
CANTANTE LIRICO – BASSO
Nato a Trieste, entra appena diciottenne nel coro del Teatro “G. Verdi” della sua città e nel ’85 debutta, come solista, in Mozart e Salieri di Rimskij-Korsakov. Dal 1989 al 1991 frequenta i corsi sulla vocalità mozartiana (Progetto Mozart – Da Ponte) tenuti dal M° Claudio Desderi presso la Scuola di Musica di Fiesole e contemporaneamente segue alcune attività di perfezionamento presso l’Accademia Chigiana di Siena. Il suo debutto in ambito internazionale avviene nel ’90 all’International Britten Festival di
Aldeburgh (GB) in Pulcinella, Falstaff e Don Giovanni. Nel 1993 risulta vincitore del XXV° Concorso Internazionale “Toti Dal Monte” nel ruolo del Conte Rodolfo nella Sonnambula di V. Bellini. Nello stesso anno debutta al Teatro alla Scala nella Vestale di Spontini diretta dal M° Riccardo Muti e vi ritorna nella prima rappresentazione assoluta di Tat’jana di A.Corghi con la regia di Peter Stein e successivamente in Lucrezia Borgia di G.Donizetti diretta da M° Renato Palumbo con la regia di Hugo de Ana.
La sua intensa carriera operistica, che conta quasi 100 ruoli, l’ha portato ad esibirsi nei più importanti teatri e festival italiani ed esteri, quali il Teatro alla Scala e Arcimboldi di Milano, il Teatro dell’Opera, l’Accademia di Santa Cecilia, le Terme di Caracalla ed Il Parco della Musica di Roma, il Teatro Massimo e di Verdura di Palermo, il Comunale di Bologna, il Regio di Parma, i Teatri Bellini di Catania, Regio di Torino, Verdi di Trieste, Filarmonico di Verona, Carlo Felice di Genova, nei teatri di Pisa, Livorno, Lucca, Modena, Ferrara, Reggio Emilia. Mantova..nei Festival di Aldeburgh (GB), Wexford (IRL) oltre che ad Hollywood, Tokyo, Osaka, Kyoto, Sao Paulo, Parigi, Berlino, Bilbao, Valencia, Lausanna…in ruoli quali:
Leporello, Figaro, Sarastro, Conte des Grieux, Sparafucile, Colline, Arnoldo, Timur, Silva, Attila, Banco, Oroveso, Bartolo, Don Basilio, Don Profondo, Alidoro, Nettuno, Nick Shadow, Escamillo, Don Pinto, Dulcamara, Geronte.., sotto la direzione dei maestri Abbado, Ahronovich, Arena, Bartoletti, Bellugi, Campanella, Ferro, Gatti, Jacobs, Maag, Muti, Oren, Palumbo, Pidò, Ranzani, Renzetti, Santi…e registi quali Abbado, Bertman, Brockhaus, Carsen, Cavani, Cox, De Ana, Pier’Alli, Pizzi, Plaza, Ripa di Meana, Stein, Vick, Wilson…
Il suo repertorio spazia dal barocco al novecento di cui ricordiamo Il Campiello di Wolf-Ferrari, The Rake’s Progress di I.Stravinsky, i Diavoli di Loudon di K.Penderecki, Assassinio nella Cattedrale di I.Pizzetti, Il cappello di paglia di Firenze di N. Rota, Jeanne d’Arc au Bûcher di A.Honegger, Il gatto con gli stivali di M.Tutino.. ed alcune prime esecuzioni mondiali Il Re Teodoro a Venezia di H. W. Henze, la Tat’jana di A.Corghi, Il tempo sospeso del volo di N. Sani , Miracolo a Milano di G. Battistelli e Il re nudo di
L. Lombardi.
Il vasto repertorio concertistico include opere quali la IX Sinfonia, la Messa in Do magg., la Missa Solemnis e l’Oratorio Christus-am-Ölberg di L. van Beethoven, la Petite Messe Solennelle di G.Rossini, la Messa di Gloria di G.Puccini, la XIV Sinfonia di D. Šostakovich, , la Messa dell’Incoronazione, Il Requiem di W.A.Mozart, Die erste Walpurgisnacht di F.Mendelssohn, Pulcinella di I. Stravinsky, la Messa di Requiem di G.Verdi e lo Stabat Mater di A.Dvorák.
Ha registrato per la RAI, BBC, Cetra, Medusa, Nuova Era, Dynamic, Naxos, Bel Air Classiques. Dal 1995 si divide tra palcoscenico e formazione giovanile coordinando e tenendo corsi di perfezionamento in Italia, Slovenia, Croazia (Comunità Italiane in Istria), Rep. Ceca e in Polonia a Cracovia presso la Pontificia Università Giovanni Paolo II.
Dal 2006 al 2011 è stato docente presso l’università “Sichuan Conservatory of Music” di Chengdu in Cina e dal 2011 inizia un’importante collaborazione con Università, Conservatori, Accademie di canto e prestigiosi cori delle Chiese ortodosse di Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg ed altre città della Federazione Russa.
Nel 2008 costituisce l’Accademia Lirica Santa Croce di Trieste- scuola internazionale di canto, un laboratorio che dà la possibilità ai giovani cantanti di mettere in scena le opere in studio; nel 2009 elabora il progetto “Ragazzi…all’opera!” che si svolge regolarmente in diversi Istituti Scolastici della Regione FVG con lo scopo di far sperimentare il palcoscenico ai bambini avvicinandoli così al canto e all’opera attraverso il teatro musicale
Nel 2013 ha ricevuto dall’Accademia Statale di Maimonide e l’anno dopo dal Conservatorio di Petrozavodsk le Lauree ad honoris causa da parte del Ministero delle Scienze e dell’Educazione della Federazione Russa (docente onorario).
Dall’ottobre 2015, per meriti artistici riconosciuti, è stato nominato Coordinatore del progetto “Ragazzi…all’opera!” nel territorio della Federazione Russa dall’Ufficio Istruzione del Consolato Generale
d’Italia in Mosca, con l’incarico di rappresentare il medesimo ufficio ed il correlato Programma P.R.I.A. attraverso la promozione di attività di studio del canto per l’apprendimento e la divulgazione della lingua e cultura italiana dove, oltre alla città di Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg, in breve tempo aderiscono anche Kazan, Samara, Saratov, Krasnodar, Togliatti e altre importanti città russe (Nozze di Figaro 2016, Elisir d’amore 2018).
Nello stesso mese ha partecipato al programma “Pro Grammatica” in onda il 21 ottobre 2015 in tutto il mondo organizzato da Rai Radio 3 in collaborazione con il MIUR, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Accademia della Crusca e l’ASLI (Associazione per la Storia della Lingua Italiana) per la settimana della Lingua Italiana nel mondo con un collegamento dalla Scuola I. Calvino di
Mosca .
Nel mese di febbraio 2016 è stato invitato alla DUMA di Mosca per presentare i progetti musicali e vi ritorna a dicembre 2016 dove viene premiato con un alto riconoscimento ufficiale per il suo forte impegno
nel lavoro per i giovani ed i rapporti di amicizia tra Italia e Federazione Russa.
Nel 2013 è stato insignito della distinzione onorifica di Cavaliere e nel 2017 al titolo onorifico di Commendatore dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.
Viene regolarmente invitato in qualità di presidente o giurato in Concorsi Internazionali.
E’ attivo in Friuli, dove grazie agli scambi culturali, promuove e valorizza il territorio.
Fa parte di organizzazioni di eventi culturali, sociali e benefici quali Club dell’Unesco UD, il Lions Club Host, l’Associazione cavalieri e insigniti ANIOC e della Società Dante Alighieri (medaglia e diploma di benemerenza).